Tag

, , ,

La più antica fabbrica tessile della regione.

Un’azienda che è anche un museo, con un parco macchine di fine ottocento,  radicata nella tradizione ma design-oriented.

Finalista del premio Guggenheim impresa&cultura e vincitrice del premio Cultura di Gestione.

No, non siamo in Lombardia. In Veneto. In Piemonte. In Emilia o nelle Marche.

Siamo in Calabria, e più precisamente in un paesino di montagna che si chiama Soveria Mannelli.

Paesino che è la sede del Lanificio Leo, piccola eccellenza calabrese, conosciuta grazie a Giovanna che da anni insisteva affinchè la visitassi.

L’ho fatto solo quest’estate  e lo consiglio caldamente a chi come me si trova a fare un giro turistico della regione e ha voglia di conoscere la storia della zona, ammirare il museo che espone macchinari d’epoca e i magnifici prodotti che qui vengono creati.

E a chi, come me, ha voglia di vedere che anche nella regione più problematica d’Italia ci sono cose che funzionano.

La visita guidata viene fatta dal patron dell’azienda e per effettuarla bigogna chiamare e chiedere i giorni d’apertura.

Cosa: Lanificio Leo

Dove: Via Cava, 43, Soveria Mannelli (Cz)

http://www.lanificioleo.it/

Annunci